Browsing All posts tagged under »musica«

Ripescaggio #02: The National – Secret Meeting

aprile 11, 2012

0

In the basement of my brain. Annunci

Ripescaggio #01: Wilco – Outtasite (Outta Mind)

aprile 9, 2012

0

Songs are people, sometimes. Maybe when people are distant and insecure, but tied to your memories. And memories suddenly come out with words and chords.

aprile 2, 2012

0

Originally posted on a sleepless mind.:
Cena terminata, sono in fase digestiva e tu mi stressi per paratwittare qualcosa a Nessuno che leggerà; neanche fossi Lavezzi su una terrazza a Marechiaro. Scrivo mail per capire cosa diavolo succederà in Scozia e quante date sono già fissate… ma dico io non ti sembra più importante? In…

Do you still believe in Wilco?

marzo 12, 2012

0

Loro ti tolgono il fiato, non c’è altra descrizione plausibile. Lo fanno tratteggiando gli inizi di ogni brano con qualche accordo semplice, per poi disegnare un intero universo in qualche minuto, strapparti l’anima e tenerla sospesa, in un bolero emozionale. Dall’esordio su Hell Is Chrome a Whole Love fino a inaugurare un encore infinito e teso, un vero […]

“Love Interruption” e del perché amare Jack White

febbraio 14, 2012

0

Jack White è Dio. Anzi, mi correggo: se fosse possibile tracciare un’immagine a linee nitide di una somma divinità, John Anthony Gillis ne assumerebbe i contorni più simili. Contaminato dagli studi di musica classica e con nelle vene il fango del blues del Delta misto al sangue, White riassume dentro la propria anima l’essenza stessa […]

Foglie di acero, venite a me… magari con lo streaming degli Islands

febbraio 10, 2012

0

Basta poco. Del lo-fi curato in ogni battito, leggero e agrodolce e sono già conquistata. A Sleep And A Forgettin esce il 14 febbraio, tre anni dopo Vapours, ma la ANTI Records ha già messo a disposizione lo streaming integrale, ossia lui:

Ciao Omaha, oggi voglio i Cursive sul comodino

febbraio 9, 2012

0

Ho una strana deviazione mentale che mi porta costantemente a pensare una cosa: quello che viene da Omaha è il bene. Saranno stati gli svariati racconti accanto a una discografia di tutto rispetto proveniente da quelle parti, fatto sta che l’aria del Nebraska è un gradino sopra il resto. Quantomeno, di molto del resto. E ti […]